fbpx
BLOG DI VIAGGI

La British Pie: origine e ricetta del più famoso piatto inglese

Guarda la Foto Gallery
Un viaggio in Gran Bretagna è anche un viaggio di gusto , che ci fa approdare a tavola nella BRITISH PIE, ovvero lo sformato di carne stufata, servito rigorosamente con salsa gravy, patate fritte o purè, e verdure di contorno.

E’ una pietanza succulenta e ricca di sapori, che viene esaltata dall’atmosfera old fashion dei pub inglesi, ma anche riprodotta a casa ha il suo perché, io l’ho fatta e vi dico come.

Di seguito vi riporto il video della preparazione e la ricetta:

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI PREPARAZIONE DELLA PIE

https://www.youtube.com/watch?v=DLkuWD211ms&t=16s

BREVE CURIOSITA’ STORICA

La BRITISH PIE è un’istituzione e te ne rendi conto specialmente fuori Londra, nelle sue meravigliose campagne e cittadine. La versione con l’agnello, la Shepherd’s pie, ovvero del pastore, è l’altra favorita degli inglesi.

Agli inizi di marzo si celebra la settimana della British Pie, dove “sua maestà” il pasticcio ripieno si gusta in tutte le varianti, dalla carne al pesce, con copertura in pasta burrosa o di purè.

Gustare la pie, specialmente nella versione di carne, è un po’ come fare un viaggio nella storia culinaria inglese con un salto temporale al 12simo secolo, quando la necessità di conservare il cibo, specialmente nelle navi, era vitale.

Pensarono bene di creare questa crosta dura, che potesse sia servire da tegame per la cottura che da contenitore della carne cotta.

Quando si visita la residenza di Enrico VIII ad Hampton Court e si entra nelle cucine, colpiscono l’attenzione le riproduzioni delle pies, decisamente più grandi di quelle attuali, la cui crosta non era commestibile, ma costituiva il tegame stesso. Le meat pies erano chiamate chuets e richiedevano una lunga preparazione, fatta di marinatura della carne nel vino per una giornata, per poi soffriggerla nel grasso animale con la cipolla, gli odori e poi cottura lenta nel vino.

La crosta non era ancora fragrante come oggi o meglio, nelle case dei signori, i lords e le ladies si cibavano del contenuto (la carne) ed i servi del contenitore duro.

I padri pellegrini in missione per il mondo decisero di ricreare nelle nuove terre questo piatto, divenuto molto comune, ed è così che le pie nelle versioni dolci o salate sono un piatto amatissimo in tutto il Commonwealth.

La sua crosta attualmente si sposa benissimo con il suo contenuto e se poi la innaffi con la salsa gravy, il sapore e la sapidità ne vengono esaltati.

Vi sono tantissime ricette per le pie, la mia preferita è la Steak Pie e personalmente per il ripieno utilizzo la ricetta della Maestra della cucina inglese, Mary Berry

Nel video che ho caricato ho dato il mio tocco con una variante, le patate in sostituzione ai funghi

RICETTA DELLA STEAK & ALE PIE

INGREDIENTI PER IL RIPIENO DELLA STEAK & ALE PIE

  • 500 gr di manzo a pezzetti
  • 500 ml di birra
  • 1 cipolla grande
  • 2 tablespoon di farina bianca ( circa 25 gr)
  • 225 gr di funghi a pezzi
  • Sale e pepe
  • Pasta per pie (per la ricette vedere di seguito)
  • Uovo per spennellare

PREPARAZIONE DEL RIPIENO:

Mettere l’olio in un tegame e far imbrunire i pezzi di carne di manzo. Toglierli dal fuoco e metterli da parte.

Porre nella casseruola la cipolla, precedentemente tagliata a pezzi, e lasciarla cuocere per pochi minuti. Aggiungere la farina, continuando a girare per un minuto. Versare lentamente, sempre mescolando, la birra. Aggiungere la carne, sale e pepe ed i funghi, portando ad ebollizione.

Chiudere con un coperchio e farla cuocere a 160° nella parte bassa del forno ventilato per 2 ore sino a cottura completa della carne. Farla raffreddare e preparare l’impasto della crosta della pie.

Stendere la pasta e coprire i piccoli contenitori da pie o una teglia. Si possono creare come dei cestini, ricoprendo all’interno il contenitore e poi ponendo la copertura, oppure si può mettere la carne preparata nel contenitore e creare una copertura con la pasta.

Cuocere nel forno a 220° per 20-25 minuti.

INGREDIENTI PER LA PASTA DELLA PIE:

Per la pasta per pie utilizzare la seguente ricetta:

  • 250 gr di farina bianca
  • 125 gr di burro a pezzetti
  • 5 gr di sale (1 teaspoon)
  • 15 ml di acqua fredda (1 tablespoon)

PREPARAZIONE DELLA PASTA PIE:

Mescolare la farina ed il sale nel mixer, aggiungere il burro tagliato a pezzetti piccoli ed impastare ad alta velocità affinché incorpori aria. Aggiungere  l’acqua ghiacciata e premere il pulsante di accensione leggermente più volte finché l’acqua non risulti incorporata e si sia formata una palla. Portarla su un tagliere e continuare a lavorarla leggermente a mano.

In assenza di un mixer, la pasta per la pie può essere lavorata anche a mano, mescolando prima la farina ed il sale in una ciotola ed aggiungendo il burro in piccoli pezzi, che si faranno incorporare alla farina, schiacciandoli tra le mani. Quando si formerà un composto piuttosto granuloso, aggiungere l’acqua ghiacciata e lavorarla fino a farla diventare una palla.

Non impastarla troppo, potrebbe risultare dura. Non aggiungere altra acqua.

Schiacciala delicatamente, ricoprila con la pellicola trasparente e lasciala riposare in frigo per 30 minuti.

Per lavorare la pasta, ricordare di infarinare il piano di lavoro.

La pasta per pie si mantiene in frigo per una settimana

La pie di carne viene accompagnata da birra inglese o vino rosso.

Non resta altro che gustarla e sentirsi anche noi un po’ a Londra

Condividi su Facebook